F1, delusione atroce in Ferrari: "Eravamo da seconda fila"

Il direttore sportivo Mekies non si nasconde: "Risultato inferiore alle aspettative, la delusione c'è".

31 Luglio 2021

Grandi speranze, deluse al sabato: e in casa Ferrari lo sanno.

L'Hungaroring era considerato una pista favorevole al Cavallino, che dopo la buona prova di Silverstone era convinta di ottenere un piazzamento in griglia nelle primissime file in Ungheria. Si dovrà invece accontentare del settimo posto di Charles Leclerc e del quindicesimo di Carlos Sainz, finito addirittura contro le barriere durante il Q2.

"Nasconderlo sarebbe inutile. Il risultato è inferiore rispetto alle nostre aspettative, e la delusione c'è - ha ammesso Laurent Mekies, direttore sportivo della Ferrari -. Visti i tempi che sono arrivati nel Q3, era legittimo aspirare alla seconda fila. Ma quando i distacchi sono così ridotti, basta un nonnulla per guadagnare o perdere diverse posizioni. Questo a volte ci ha aiutato, oggi ci ha danneggiato".

L'amarezza è tanta soprattutto per l'incidente di Sainz, apparso decisamente a proprio agio in questo inizio di weekend in Ungheria. "Paghiamo a caro prezzo il fatto di averlo perso in Q2. Aveva dimostrato un potenziale almeno da quarto posto. Ora non ci resta che concentrarci sulla gara, che con le temperature che troveremo sarà durissima".

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesF1: Carlos Sainz spiega in cosa può migliorare in Ferrari
F1: Carlos Sainz spiega in cosa può migliorare in Ferrari
©Getty ImagesF1, niente coppia Verstappen-Perez in Red Bull nel 2023? Le parole di Horner
F1, niente coppia Verstappen-Perez in Red Bull nel 2023? Le parole di Horner
©Getty ImagesDavid Coulthard ci va giù pesante con Yuki Tsunoda
David Coulthard ci va giù pesante con Yuki Tsunoda
©Getty ImagesFerrari, Carlos Sainz fa un'ammissione su Charles Leclerc
Ferrari, Carlos Sainz fa un'ammissione su Charles Leclerc
©Getty ImagesF1, Fernando Alonso snobba Lewis Hamilton
F1, Fernando Alonso snobba Lewis Hamilton
©Getty ImagesLewis Hamilton-Max Verstappen, Daniel Ricciardo non ha dubbi
Lewis Hamilton-Max Verstappen, Daniel Ricciardo non ha dubbi
 
Juventus-Milan 1-1, le pagelle
Liverpool-Milan 3-2, le pagelle
Malmoe-Juventus 0-3, le pagelle
Cristiano Ronaldo abbatte uno steward. Poi si scusa. Le foto
Europa League: le rivali delle italiane
Sampdoria-Milan 0-1, le pagelle
Udinese-Juventus 2-2, le pagelle
Psg, partitella d'allenamento stellare: le foto