Alonso attacca ancora la Ferrari

21 Aprile 2016

Fernando Alonso in un'intervista ad As punzecchia ancora la Ferrari. "Questa Ferrari è più forte di quella che ho lasciato io, ma nei miei cinque anni lì siamo arrivati per tre volte secondi e davvero non vedo miglioramenti. Ora loro sono in forma e aspirano al campionato, ed è fantastico. Però quando c’ero io siamo arrivati leader in classifica all’ultima gara, non eravamo semplici aspiranti al titolo".
 
Il pilota asturiano ritorna sui motivi che lo hanno spinto al divorzio con la scuderia di Maranello: "Avevo altri due anni di contratto, ma chiesi al presidente di interromperlo perché stufo di arrivare secondo. L’anno scorso la Ferrari è arrivata terza, quest’anno è terza… Per vincere serve una Mercedes. Guidare la Ferrari era uno dei miei sogni: ho avuto momenti fantastici, in un ambiente magico, ma non abbiamo vinto ed era arrivato il tempo di chiudere questo rapporto. La Ferrari è molto speciale, l'avrò sempre nel mio cuore: le sue macchine nel mio museo sono sempre le vetture più fotografate. E ho anche vetture stradali nel mio garage. Ma non vincere con la Ferrari è stressante, perché dà un sacco di pressione". 
 
"Dopo cinque anni senza vincere, che sarebbero diventati sette… non ero felice. Vettel ora è in una buona posizione, è più giovane di me, è motivato e la macchina è vicina ai migliori".
 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Fernando Alonso e il brivido di Monaco
Fernando Alonso e il brivido di Monaco
©Lewis Hamilton sorprende Helmut Marko
Lewis Hamilton sorprende Helmut Marko
©Lewis Hamilton, due scelte controcorrente
Lewis Hamilton, due scelte controcorrente
 
Alisson fa gol di testa! Le foto
Juventus-Inter 3-2, le foto
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto