Nibali: "Non c'è più rispetto per la persona"

"Anche oggi hanno speronato Froome, queste cose succedono sempre più spesso", ha detto.

9 Maggio 2017

"Non c’è più rispetto non solo del ciclista ma anche della persona. Oggi hanno speronato Froome, questi avvenimenti accadono sempre più spesso".

Vincenzo Nibali, prima della partenza della quarta tappa del Giro d’Italia, ha parlato ai microfoni della Rai manifestando una certa preoccupazione per quanto successo al keniota.

Lo 'Squalo dello Stretto' non ha naturalmente dimenticato Rosario Costa, il giovane corridore messinese scomparso un anno fa soltanto quattordicenne e che faceva parte della dell'Asd Nibali. 

"E’ una tragedia che ha colpito tutti, il ricordo è ancora molto fresco - ha commentato il campione del Team Bahrain -. Domani a Messina ci sarà una piccola manifestazione per lui".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesMonica Bandini morta all'improvviso, ciclismo sotto choc
Monica Bandini morta all'improvviso, ciclismo sotto choc
©Getty ImagesGianni Moscon rinasce al Tour of the Alps
Gianni Moscon rinasce al Tour of the Alps
©Getty ImagesGiro di Turchia: a Cavendish l'ultima tappa, a Diaz il titolo
Giro di Turchia: a Cavendish l'ultima tappa, a Diaz il titolo
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala