Roma a Oporto con il dubbio tra i pali

La Roma è pronta per il primo bivio della stagione. A meno di una settimana dal via del campionato, i giallorossi sfidano in trasferta il Porto per l’andata del playoff di Champions League che vale l’ingresso nella fase a gironi e una bella iniezione di fiducia, oltre che di denaro.

Il sorteggio è stato clemente a metà, avendo risparmiato alla squadra di Spalletti il Manchester City, ma la tradizione di un Porto pur in versione dimessa spinge alla prudenza:

"Siamo una squadra forte. Sarà una gara molto importante per tutti noi, ma siamo pronti” ha detto il tecnico giallorosso, che non ha però sciolto i dubbi di formazione, come quello sulla presenza tra i titolari di Dzeko o quello relativo al ballottaggio in porta tra Szczesny, favorito, e Alisson: “Voglio giocatori che riescano a 'riempire' la partita, aiutando i compagni a raggiungere i nostri obiettivi. In porta giocherà chi sta meglio".

Spalletti ha poi plaudito l'arrivo di Bruno Peres: "È un giocatore che cercavamo, è un tuttafascia, ha le caratteristiche giuste per noi".

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Champions, City con un piede nei quarti: brilla anche Cancelo
Champions, City con un piede nei quarti: brilla anche Cancelo
©Atalanta, caso Ilicic: subentrato e sostituito dopo 30'
Atalanta, caso Ilicic: subentrato e sostituito dopo 30'
©Champions: il Real piega in extremis la Dea tra le polemiche
Champions: il Real piega in extremis la Dea tra le polemiche
 
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto