"Luis Enrique non era uno scemo..."

"Non ero matto io a vedere qualcosa in lui", ricorda De Rossi.

15 Settembre 2015

Daniele De Rossi è contento di ritrovare da avversario Luis Enrique in Roma-Barcellona: "Quella in giallorosso per lui è stata una stagione particolare, c'è stata una valutazione dell'uomo particolare, poca sponsorizzazione da parte dei giornalisti ma è riuscito a dimostrare altrove che non era uno scemo come lo avete fatto passare a Roma e non ero matto io a vedere qualcosa in lui".

"Sono contento per lui e il suo staff che, a prescindere da moduli e regole interne, si stiano togliendo delle soddisfazioni. A parte domani, faccio sempre il tifo per loro", aggiunge il vicecapitano della Roma.

©

ULTIME NOTIZIE:

©Milan, tutti pazzi per l'ex fattorino Junior Messias
Milan, tutti pazzi per l'ex fattorino Junior Messias
©Champions League: Inter agli ottavi, il Milan si qualifica se...
Champions League: Inter agli ottavi, il Milan si qualifica se...
©Messias, notte da sogno: stende l'Atletico e tiene in gioco il Milan
Messias, notte da sogno: stende l'Atletico e tiene in gioco il Milan
©Gianluigi Donnarumma, altro schiaffo da Pochettino: parla Sorrentino
Gianluigi Donnarumma, altro schiaffo da Pochettino: parla Sorrentino
©Champions League, l'Inter sfonda nella ripresa con lo Shakhtar
Champions League, l'Inter sfonda nella ripresa con lo Shakhtar
©Juventus, Juan Cuadrado non vuole pensarci più
Juventus, Juan Cuadrado non vuole pensarci più
 
Salernitana-Juventus 0-2, le pagelle
Salernitana-Juventus 0-2, le pagelle
Milan-Sassuolo 1-3, le pagelle
Juventus-Atalanta 0-1, le pagelle
Atletico Madrid-Milan 0-1, le pagelle
Fiorentina-Milan 4-3, le pagelle
Lazio-Juventus 0-2, le pagelle
Vidal, ma cosa combini? Le foto: è andata bene