Inter, Lautaro Martinez si confessa

L'attaccante nerazzurro ha parlato prima della sfida contro il Real Madrid.

25 Novembre 2020

Lautaro Martinez è stato il protagonista del matchday programme nerazzurro per Inter-Real Madrid. L'attaccante argentino ha quindi rivelato alcune curiosità: "Il mio idolo d’infanzia era Falcao, da piccolo lo ammiravo quando giocava al River Plate. L’ho conosciuto in Copa America, contro la sua Colombia e gli ho detto di scambiare le maglie".

"Una delle mie più grandi passioni è il basket, mi piace seguirlo e da piccolo giocavo spesso con mio fratello Jano. Sono nato nella stessa città di Manu Ginobili, che ho anche conosciuto. Il mio primo tatuaggio ha un grande significato e l’ho fatto presto: è il nome di mio nonno, mia madre me l’ha lasciato fare perché era suo papà", ha aggiunto il Toro.

"In cucina sono il re dell’asado! Il piatto che preferisco mangiare invece è il ‘Pastel de papa’, una ricetta classica argentina con patate, carne e tanti altri ingredienti. Quando segno e la squadra vince sono veramente felice. Per quello che riguarda la vita privata so che una delle gioie più grandi sarà la nascita di mia figlia Nina", ha concluso.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesSuperare il Real Madrid è una missione impossibile per l'Atalanta?
Superare il Real Madrid è una missione impossibile per l'Atalanta?
©Getty ImagesSuperare il Real Madrid è una missione impossibile per l'Atalanta?
Superare il Real Madrid è una missione impossibile per l'Atalanta?
©Getty ImagesVitor Baia spavaldo:
Vitor Baia spavaldo: "Juventus? Sono ottimista"
 
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto