Dzeko: "Sono rimasto per notti così"

Il bosniaco della Roma decide la sfida contro lo Shakhtar e torna sull'addio sfiorato a gennaio.

13 Marzo 2018

Dall’addio sfiorato a gennaio, quando la trattativa con il Chelsea è sfumata per dettagli, al gol che riscrive la storia della Roma.

Edin Dzeko ci mette la firma contro lo Shakhtar e trascina i giallorossi ai quarti di Champions: “Non volevo andare via proprio per vivere queste partite: tutta la stagione si gioca per partite come questa, andare avanti e vedersela con i più forti deve essere un grande orgoglio - ha detto il centravanti bosniaco a fine gara ai microfoni di 'Premium Sport' - La standing ovation deve essere per tutta la squadra, non solo per me: ognuno ha dato il massimo e siamo meritatamente ai quarti”.

Ora il sorteggio. Gli spauracchi sono tanti: “Non ho una preferita: sono tutte squadre forti, ma ce la giocheremo contro chiunque. Siamo tra le otto più forti d’Europa, significa che siamo forti anche noi”.

©Getty Images

NOTIZIE EURO2020:

©Getty ImagesEuro2020, Mazzarri tesse le lodi di Mancini
Euro2020, Mazzarri tesse le lodi di Mancini
©Getty ImagesEuro2020, Roberto Martinez non pensa già a Belgio-Italia
Euro2020, Roberto Martinez non pensa già a Belgio-Italia
©Getty ImagesEuro2020, Lukaku affonda la Finlandia, poker danese alla Russia
Euro2020, Lukaku affonda la Finlandia, poker danese alla Russia
©Getty ImagesEuro2020: Franco Foda, spavaldo, avverte l'Italia
Euro2020: Franco Foda, spavaldo, avverte l'Italia
©Getty ImagesEuro2020, finale a Roma? Il parere di Mario Draghi
Euro2020, finale a Roma? Il parere di Mario Draghi
©Getty ImagesEuro2020, Olanda travolgente con la Macedonia del Nord
Euro2020, Olanda travolgente con la Macedonia del Nord
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle