Dzeko non vuole preliminari con l'ex

17 Luglio 2016

Edin Dzeko è pronto alla stagione del riscatto: "Io devo fare il mio lavoro, so che mi devo migliorare e farò di tutto per fare meglio".

"Noi attaccanti dobbiamo fare sempre gol, a prescindere da quello che fa la squadra, e quando non lo fai sei più criticato ed è più difficile per la testa. Ma ora ho 30 anni, sono un giocatore con più esperienza e so che tutto questo è normale - confessa il bosniaco a Roma TV -. Per me il gol è tutto. E per me sono tutti belli, sia quelli segnati col ginocchio, con la testa, anche con il braccio! Tutti i gol sono importanti".

"Dove possiamo arrivare? Abbiamo solo un obiettivo: fare di tutto per la Roma. Ora il primo obiettivo è quello di qualificarsi per la Champions League. Dobbiamo vincere le due partite dei preliminari, questo è più importante di tutto il resto. Il sorteggio? Noi dobbiamo pensare a fare il nostro lavoro e dopo si vedrà con chi capitiamo. La cosa importante è farsi trovare pronti. Certo, sarebbe meglio non giocare col Manchester City...".

©

ARTICOLI CORRELATI:

©L'Uefa vuole escludere subito i club
L'Uefa vuole escludere subito i club "ribelli" dalla Champions
©Champions League: Real Madrid indenne a Liverpool, City avanti
Champions League: Real Madrid indenne a Liverpool, City avanti
©Thiago Silva sulle orme di Paolo Maldini
Thiago Silva sulle orme di Paolo Maldini
 
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala