Declino Real Madrid: impresa Manchester City

La squadra di Zidane battuta 2-1 in casa dai giocatori di Guardiola nell'andata degli ottavi di Champions League.

Escluso dalle Coppe Europee per i prossimi due anni per mancato rispetto del Fair Play Uefa, il Manchester City sfoga la propria rabbia al "Bernabeu" raccogliendo una vittoria di prestigio che avvicina sensibilmente la squadra di Pep Guardiola ai quarti di finale.

Brutto ko per Zinedine Zidane, chiamato all'impresa all'Etihad Stadium per non dire addio a uno degli obiettivi della stagione. Il Real era partito bene, ma il City è cresciuto alla distanza, sfiorando il gol nel primo tempo in due occasioni con Gabriel Jesus, fermato da Courtois e poi da un salvataggio sulla linea di Casemiro.

Tutti i gol sono arrivati nel secondo tempo: Mahrez è scatenato e sfiora la rete tre volte nei primi minuti, poi un lampo del Real manda in gol Isco al 60' su contropiede dopo palla persa dal City a centrocampo.

La reazione della squadra di Guardiola è però notevole: dopo il 2-0 sfiorato da Ramos il Manchester la ribalta in tre minuti, al 34' con il pareggio di Gabriel Jesus e al 36' con il rigore trasformato da De Bruyne e concesso per un fallo di Ramos su Mahrez.

Nel finale il capitano del Real si fa anche espellere rendendo ancora più complicata l'operazione-rimonta della gara di ritorno.

Manchester City

ARTICOLI CORRELATI:

L'Uefa pronta a imitare l'NBA
L'Uefa pronta a imitare l'NBA
Champions League, nuova idea per chiudere la stagione
Champions League, nuova idea per chiudere la stagione
Coronavirus, rinviate la finali di Champions ed Europa League
Coronavirus, rinviate la finali di Champions ed Europa League
 
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora