Champions, tornano Ajax e Aek

Olandesi e greci alla fase a gironi, dove approda per la prima volta anche lo Young Boys.

La fase a gironi di Champions League accoglie altre tre squadre. A due giorni dal sorteggio dei raggruppamenti, staccano il pass Ajak, Aek Atene e Young Boys. Per i Lancieri, che la Coppa l’hanno vinta cinque volte, è un ritorno dopo quattro anni: dopo il 3-1 alla Dinamo Kiev nell’andata del playoff gli olandesi dominano anche in Ucraina e colpiscono due pali, ma lo 0-0 va benissimo lo stesso.

Ritorno anche per l’Aek, dopo dodici anni, ma soprattutto cinque anni dopo il fallimento che costrinse il club a ripartire dalla terza serie: contro gli ungeresi del Vidi, ex Videoton, la combattutissima gara di ritorno finisce 1-1, per i gol di Mantolas su rigore e Nego, dopo la vittoria per 2-1 dell’andata. La sorpresa semmai viene dalla Croazia, dove la Dinamo Zagabria perde in casa 2-1 contro gli svizzeri dello Young Boys, tornati a vincere il campionato lo scorso maggio dopo 32 anni e ora pronti per il debutto in Champions: a Berna era finita 1-1, al ritorno una doppietta di Hoarau ribalta il gol iniziale di Hajrovic.

Mercoledì le ultime tre partite: Bate Borisos-Psv Eindhoven (andata 2-3), Salisburgo-Stella Rossa (0-0) e Paok-Benfica (1-1). Attesa in particolare per la sfida in programma in Grecia: in caso di qualificazione del Benfica il Liverpool slitterebbe in terza fascia nel sorteggio, diventando un pericoloso avversario anche per Napoli e Roma, oltre che per Juventus e Inter.

Ajax

ARTICOLI CORRELATI:

Champions: Napoli, le condizioni di Mertens
Champions: Napoli, le condizioni di Mertens
Champions, Lione-Juventus: le probabili formazioni
Champions, Lione-Juventus: le probabili formazioni
Rakitic e il difensivismo del Napoli
Rakitic e il difensivismo del Napoli
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium