Blanc punge Cavani

6 Aprile 2016

Prigioniero del proprio sogno. Nell'andata dei quarti di Champions contro il Manchester City, Zlatan Ibrahimovic tradisce il Paris Saint Germain, sbagliando un rigore e un paio di gol facili facili prima di rimediare parzialmente con una delle due reti con cui i francesi rimontano il Manchester City. Il passaggio alle semifinali si deciderà all’Etihad, ma la bilancia del pronostico pende dalla parte degli inglesi.

Al termine della partita del Parco dei Principi il tecnico del Psg Laurent Blanc analizza la partita, non risparmiando una frecciatina alle proprie stelle.

Il tema è la convivenza tra Ibra e Cavani, difficile dal primo giorno e destinata a concludersi tra poche settimane: “Zlatan e Edinson non si cercano, è vero – ha ammesso Blanc intervistato da Premium Sport – Cavani ama giocare da centravanti, ma come gioca esterno in nazionale deve imparare a farlo anche qui”.

Passo e chiudo, senza recriminazioni arbitrali per il rigore non concesso in avvio a Matuidi per fallo di Mangala: “Non parlo di arbitri, piuttosto al ritorno dovremo ripetere la prestazione di questa sera, ma con più concentrazione in fase difensiva”.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Champions League: la finale cambia sede
Champions League: la finale cambia sede
©Chelsea in finale, Real Madrid eliminato
Chelsea in finale, Real Madrid eliminato
©Neymar demolito in Francia
Neymar demolito in Francia
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto