Zeman spaventa i tifosi del Pescara

"Al momento non ci sono le basi per pensare a una risalita immediata" ha detto il tecnico biancazzurro pensando al prossimo campionato di B del Delfino.

Il Pescara è retrocesso in Serie B con largo anticipo al termine di un campionato che non l’ha mai visto in lotta per salvarsi, con una sola vittoria ottenuta sul campo.

A conquistarla Zdenek Zeman nella partita del debutto-bis sulla panchina biancazzurra, in casa contro il Genoa. L’entusiasmo si è però spento subito a causa di una nuova serie di sconfitte e il futuro è tutto da scrivere.

A confermarlo è stato lo stesso tecnico boemo, sottocontratto anche per la prossima stagione, ma preoccupato in vista del prossimo torneo di B:

“Al momento non ci sono le basi per parlare di una promozione immediata nella prossima stagione – ha detto Zeman dopo la sconfitta di Cagliari, la numero 24 della stagione pescarese - Alla fine del campionato inizieremo a fare tutte le valutazioni del caso e a ricostruire per provare a ripartire". 

I tempi di Verratti, Insigne e Immobile sono lontanissimi…
 

ARTICOLI CORRELATI:

Milan, ritorno di fiamma per Rakitic
Milan, ritorno di fiamma per Rakitic
Inter, tre cessioni di lusso e quattro colpi nel mirino
Inter, tre cessioni di lusso e quattro colpi nel mirino
Juve, avvicendamento in fascia: De Sciglio out
Juve, avvicendamento in fascia: De Sciglio out
 
Con Wanda Nara la vita è meno amara
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne