Psg-Donnarumma, il Milan alza la posta

Ai rossoneri non bastano i 20 milioni di conguaglio proposti dai francesi nello scambio con Areola.

Le gerarchie tra i pali del Psg che sembravano definite qualche settimana fa ora non esistono più. Gigi Buffon non era esaltato dall’ipotesi di fare da riserva ad Alphonse Areola, ora messo brutalmente sul mercato dal Paris proprio dopo l’arrivo di Leonardo. Da qui la decisione dell'ex Nazionale di lasciare la Francia.

Ora l’ex dirigente del Milan è pronto a puntare su Gigio Donnarumma come titolare, al punto da aver offerto ai rossoneri un conguaglio e proprio il cartellino di Areola.

L’affare è però in stand-by perché l’intesa sulla parte cash è lontana. Donnarumma viene valutato 70 milioni, ma la stima di 30 che il Psg dà ad Areola porterebbe nelle casse del Milan solo 20 milioni di euro. Troppo pochi, anche se ci sarebbe da aggiungere il risparmio sull’ingaggio. Tutto bloccato quindi in attesa che Leonardo migliori l’offerta.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Giulini:
Giulini: "Maran? Tutti sotto pressione"
Parma, Radu non si arrende
Parma, Radu non si arrende
Inter, Sanchez non sarà riscattato
Inter, Sanchez non sarà riscattato
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium