"Non mi aspettavo questa Juve"

Il dg dei bianconeri: "Non mi aspettavo difficoltà così accentuate. Non possiamo cullarci sulle vittorie conseguite".

13 Settembre 2015

Il direttore generale della Juventus Beppe Marotta in un'intervista alla Rai lancia un chiaro segnale a Massimiliano Allegri dopo il nuovo passo falso dei bianconeri: "Se mi aspettavo queste difficoltà? Così accentuate no, ma le difficoltà sì perchè il gioco del calcio è un gioco di squadra e quando si inseriscono 9-10 elementi le difficoltà si patiscono".
 
Il "bisogna avere pazienza" non basta più: "Non deve diventare un alibi, la cultura dell'alibi non è in capo a noi, fermo restando che gli obiettivi sono sempre quelli, partecipare a tutte le competizioni, con l'obiettivo di vincere".
 
Poi consiglia Allegri: "Non possiamo cullarci sulle vittorie conseguite, ma dobbiamo guardare al presente con un occhio al futuro, questa è la nostra politica".
 
La frase su Pirlo: "Ho detto che si tratta di Pirlo, un grande campione, una persona matura, che da solo è in grado di decidere il proprio futuro".
©

ULTIME NOTIZIE:

©Nicolò Zaniolo rompe il silenzio dopo l'addio alla Roma
Nicolò Zaniolo rompe il silenzio dopo l'addio alla Roma
©Rafael Leao, spunta il retroscena sul mancato arrivo al Benfica
Rafael Leao, spunta il retroscena sul mancato arrivo al Benfica
©Cessione Zaniolo, Tiago Pinto ha un doppio rimpianto
Cessione Zaniolo, Tiago Pinto ha un doppio rimpianto
 
Calciatori che hanno giocato con la maglia sbagliata: le foto
I calciatori che hanno fatto più autogol: classifica in foto
Grande spavento per David Luiz: le foto
La Juventus è tornata: le foto del successo di Salerno