La Spal mette in fuga il Napoli per Lazzari

Forbice ampia tra domanda e offerta, gli emiliani vogliono tenersi stretto l'esterno fino al termine della stagione.

La campagna di rafforzamento della Spal a gennaio passa per una conferma, quella di Manuel Lazzari. Universalmente riconosciuto come il giocatore più dotato dell’organico di Semplici, l’ex è di conseguenze anche quello con più richieste di mercato e non certo da adesso.

Riuscire a confermarlo la scorsa estate, dopo l’ottima stagione d’esordio in Serie A che ha proiettato il giocatore anche a esordire in Nazionale, è già stata una piccola impresa, che la società dovrà però bissare perché perdere quello che è il vero regista esterno del gioco della squadra sarebbe pericoloso in ottica salvezza. Tante le squadre di A che si sono mosse, tra sondaggi e offerte vere e proprie. Su tutte Lazio, Torino e Napoli.

I granata potrebbero anche offrire contropartite tecniche vantaggiose ai ferraresi, decisi però a resistere fino a giugno, mentre ovviamente il Napoli sarebbe la società in grado più delle altre di accontentare le richieste economiche della Spal come costo di cartellino, ma la forbice tra domanda e offerta resta ampia. Come riporta Il Mattino, infatti, gli azzurri non sembrano disposti al momento ad andare oltre i 13 milioni, mentre la richiesta della Spal si attesta sui 22. Improbabile riuscire a cucire il gap già a gennaio.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Giulini:
Giulini: "Maran? Tutti sotto pressione"
Parma, Radu non si arrende
Parma, Radu non si arrende
Inter, Sanchez non sarà riscattato
Inter, Sanchez non sarà riscattato
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium