Inter, a Conte va quasi bene così

Il tecnico salentino criptico sul mercato: "Fatti acquisti funzionali. Attacco? La società parla con me...".

E alla fine Antonio Conte rimase senza attaccante. Il ricco mercato di gennaio condotto dall'Inter, che ha definito gli acquisti di Young, Moses ed Eriksen, potrebbe chiudersi senza l'arrivo di un centravanti che faccia da riserva a Romelu Lukaku, obiettivo che il tecnico salentino aveva indicato in tempi non sospetti.

Con Giroud verso il Tottenham è tutto più complicato al punto che lo stesso Conte pare essersi arreso come si evince da quanto dichiarato dopo la partita vinta contro la Fiorentina in Coppa Italia: "Se mi aspetto un attaccante? Non mi aspetto assolutamente niente, abbiamo cercato di operare in modo intelligente e funzionale alla rosa. L'obiettivo è stato centrato con Young, Moses ed Eriksen, per il resto è giusto che la società parli con me di certe cose. Si cercherà di fare del nostro meglio, come fatto fino ad oggi".

Quel che è certo è che davanti non giocherà Eriksen: "Non può fare la punta - ha tagliato corto Conte - A livello di centrocampo può fare tutto, interno sinistro, centrocampista a due o trequartista, ma la punta proprio no. Comunque ci darà una grossa mano, stasera ho dovuto catapultarlo in campo dopo un allenamento, una cosa che non faccio mai, ma eravamo in emergenza sensa Borja Valero e Sensi".
 

Conte Inter

ARTICOLI CORRELATI:

Icardi, possibile scambio Juve-Inter
Icardi, possibile scambio Juve-Inter
Ibrahimovic lascerà il Milan in estate
Ibrahimovic lascerà il Milan in estate
Cagliari, per Zenga conferma a rischio
Cagliari, per Zenga conferma a rischio
 
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora
Cecilia Rodriguez, bellezza argentina