Fabio Lopez corteggiato in Iraq: è un top club. E non solo

Fabio Lopez potrebbe ripartire con destinazione Asia: è forte, nei suoi confronti, il pressing di un prestigioso club dell’Iraq (ma non è il solo nel Paese, c'è anche un'altra società ad avere tastato il terreno, ndr) e il timoniere romano vacilla. "E’ una proposta molto interessante, che mi riempie d’orgoglio e che sto valutando con grande attenzione: se vado in un club top, vado per vincere" racconta a Sportal.it.

Lopez, classe 1973, ha lavorato in Lituania, con un paio di club della massima serie, in Malesia, Indonesia, Arabia Saudita (nel prestigioso Al-Ahli), Oman e anche alle Maldive. E, medaglia che in pochi possono esibire, è stato anche commissario tecnico di una nazionale: il Bangladesh. “Un’esperienza che mi ha arricchito anche dal punto di vista umano, come del resto tutte le altre” ha evidenziato, ricordando le gare giocate per le qualificazioni ai Mondiali disputatisi in Russia.

Articoli correlati