Dani Alves, sfogo social e richiesta di rescissione

Prosegue il momento-no dell'esterno brasiliano, che risponde stizzito alle critiche per il post su Instagram: addio alla Juve a un passo.

19 Giugno 2017

Il momento-no di Dani Alves non sembra conoscere fine. Dopo la finale Champions persa con la Juventus contro il Real Madrid all’esterno brasiliano non ne è più andata dritta una e adesso ci si mettono pure le Instagram Stories.

Nel mirino dei tifosi bianconeri dopo il consiglio dato a Paulo Dybala di cambiare aria per cominciare a vincere a livello internazionale, l’ex Barcellona, attaccato anche dalla famiglia Maradona per aver esaltato Leo Messi nel paragone con il Pibe, ha dato vita a una contro-provocazione, postando sul social delle immagini la foto delle scarpe utilizzate durante la finale di Champions League vinta nel 2015 con il Barcellona, proprio contro la Juventus.

Un segnale di distacco dal mondo bianconero? Così è stata intepretata da Premium Sport, che ha definito quella di Alves come una “gaffe”. A questo punto Dani ha perso la pazienza, cambiando social e pure toni: "Ok, allora la mia storia è una gaffe? Che sensazionalisti sono tutte queste m… Lasciatemi in pace! Ca…” ha scritto su twitter.

Segnali di nervosismo, preludio alla mossa a sorpresa degli agenti dei giocatori che nel pomeriggio hanno incontrato i dirigenti della Juventus per chiedere la rescissione del contratto in scadenza nel 2018.

Sembra alle porte l’approdo in Premier League, dove lo aspetta a braccia aperte Pep Guardiola per il suo Manchester City.
 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesEusebio Di Francesco chiede rinforzi
Eusebio Di Francesco chiede rinforzi
©Getty ImagesGiampaolo, l'esonero è ufficiale
Giampaolo, l'esonero è ufficiale
©Getty ImagesUn puntello per la difesa colabrodo
Un puntello per la difesa colabrodo
 
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto