Carli su Simeone: "La Fiorentina aveva chiuso con un'altra squadra"

Il ds del Cagliari ha svelato un retroscena sull'acquisto dell'attaccante.

In un'intervista al Corriere della Sera il direttore sportivo del Cagliari Carli ha parlato dell'acquisto di Simeone: "Quella è stata una bella volata. Volevamo lui o Defrel con Pavoletti in organico. Poi Leonardo s'è fatto male e siamo andati dritti sul Cholito. La Samp era davanti, ma devo dire che Maran è stato convincente. E la Fiorentina spettacolare".

"Avevano chiuso con Ferrero, tuttavia lasciarono a Giovanni l'ultima parola. Ma a queste condizioni, atipiche: se il Cagliari l'avesse spuntata, non avrebbe dovuto scucire un euro di più. Credimi, non capita tutti i giorni. Joe Barone e Pradè sono stati straordinari e in quel momento ho capito che la nuova proprietà della Fiorentina ha gli uomini giusti per un progetto trasparente e vincente".

"Prima di chiudere con noi, Barone mi chiamò in disparte abbracciandomi, sbiancai: 'Ci spiace per il Cagliari, ma ormai Simeone andrà alla Samp'. Era una trappola, lui sa che mi deve uno scherzo, glielo restituisco presto" ha concluso Carli.

Simeone

ARTICOLI CORRELATI:

Dall'Argentina rilanciano: Messi all'Inter è possibile
Dall'Argentina rilanciano: Messi all'Inter è possibile
Crespo sogna Inter e Milan, i suoi dubbi sulla Juventus
Crespo sogna Inter e Milan, i suoi dubbi sulla Juventus
Iachini glissa sul futuro:
Iachini glissa sul futuro: "Pensiamo alla salute"
 
Michela Persico, la modella-giornalista
Zaira Nara e Wanda Nara: il derby della sensualità
Con Wanda Nara la vita è meno amara
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar