Braida: "Pogba non vale certe cifre"

12 Agosto 2016

Ariedo Braida di campioni nel corso della propria lunghissima carriera da giocatore e da dirigente ne ha visti tanti. Prima al Milan e poi, dal febbraio 2015, al Barcellona

Nonostante ricopra il ruolo di consigliere del club blaugrana, Braida non perde di vista cosa succede in Italia: "La Juventus è fortissima, ma il calcio è strano e vincere sei anni di fila non è facile. Però la Juve è davanti a tutte. La perdita di Pogba è importante, ma la società ha saputo intervenire sul mercato con ottimi acquisti. Pjanic, Pjaca, e poi Dani Alves e Higuain".

E proprio a proposito del francese, passato al Manchester United per 120 milioni di euro: "Nessuno vale quelle cifre. Tutti i giocatori sono ipervalutati - ha proseguito -. Quando si arriva a certi livelli il distacco dalle cose normali è veramente troppo. Si parla di un'operazione da 150 milioni, salario escluso. Pogba saprà farsi valere a Manchester, il suo valore tecnico non si discute, però a ogni partita, se non la giocherà al massimo, ci saranno critiche. La gente leggendo certe cifre penserà che deve vincere anche da solo e questo non è possibile. Ma certe cifre sconvolgono".

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Lazio - Franck Ribery, la versione di Tare
Lazio - Franck Ribery, la versione di Tare
©Donnarumma alla Juventus: anche Pirlo dice la sua
Donnarumma alla Juventus: anche Pirlo dice la sua
©Neymar rinnova: stipendio lunare, battuto Cristiano Ronaldo
Neymar rinnova: stipendio lunare, battuto Cristiano Ronaldo
 
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini