Ufficiale, il Bari diventa malese

Dopo Stati Uniti (Roma e Bologna), Indonesia (Inter) e Cina (Pavia), il calcio italiano saluta l’arrivo di una nuova “bandiera”, quella della Malesia. Il cda del Bari ha infatti comunicato ufficialmente che Datò Noordin Ahmad è il nuovo co-proprietario del club biancorosso.

Ad annunciarlo il presidente, con ogni probabilità uscente, Gianluca Paparesta, che "ha informato tutti i componenti che lo scorso 8 aprile, a titolo personale in qualità di socio titolare del 95% del pacchetto azionario, ha sottoscritto un accordo preliminare per la cessione del 50% delle proprie azioni all'imprenditore malese Mr.Datò Dr.Noordin Ahmad".

Paparesta e il nuovo socio illustreranno tutti i dettagli nei prossimi giorni durante una conferenza stampa. Nell'operazione è stata coinvolta Banca Popolare di Bari in qualità di advisor del socio di maggioranza.

Paparesta aveva acquistato il Bari il 23 maggio 2014 dopo il fallimento decretato dal tribunale il 10 marzo, al termine della lunghissima gestione Matarrese, cominciata nel 1977.

ARTICOLI CORRELATI:

Premier League, lo United sorprende il Chelsea
Premier League, lo United sorprende il Chelsea
Pioli spiega i
Pioli spiega i "casi" Ibrahimovic e Musacchio
Il Milan si rialza con Rebic e punta l'Europa: Torino battuto
Il Milan si rialza con Rebic e punta l'Europa: Torino battuto
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium