Tavecchio conferma: “Var dalla prossima Serie A”

Manca solo l'autorizzazione della Fifa per la storica svolta tecnologica del calcio italiano: addio agli addizionali.

10 Giugno 2017

Per il nulla osta ufficiale servirà il consenso della Fifa, ma ormai non sembrano esserci più dubbi. Il campionato di Serie A 2017-2018 sarà il primo “tecnologico” della storia del calcio italiano.

Dopo l’anticipazione del presidente dell’Aia Marcello Nicchi è arrivata la conferma del numero uno della Figc Carlo Tavecchio: "La Fifa non ha ancora comunicato la decisione ma tutti i segnali sono chiari, si partirà da inizio campionato – ha detto Tavecchio a margine dell'assemblea della Lega Serie A, di cui è commissario – abbiamo chiesto alle società un po' di comprensione, in ogni stadio avremo bisogno di una sala, otto telecamere”.

L’introduzione della Var coinciderà con la soppressione degli addizionali di porta.

Il costo non sarà a carico dei club: “La Lega sosterrà il costo, nell'ordine di 2 milioni” ha aggiunto Tavecchio, prima di annunciare che la finale della prossima edizione della Coppa Italia sarà il 9 maggio, decisione avallata dalle società al fine di agevolare il raduno della Nazionale in vista del Mondiale".
 

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Inter: Conte perde la testa, stangata in arrivo
Inter: Conte perde la testa, stangata in arrivo
©Bonaventura e Vlahovic riaccendono la Fiorentina
Bonaventura e Vlahovic riaccendono la Fiorentina
©Il Milan non ci sta, tifosi in fermento dopo il ko
Il Milan non ci sta, tifosi in fermento dopo il ko
 
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0