Serie B, si cambia: deciso il nuovo format

La decisione a larghissima maggioranza è stata deliberata durante il Consiglio Federale.

Appena superato il giro di boa della sua edizione più tormentata, la Serie B guarda con anticipo al futuro. Il Consiglio Federale ha infatti deciso il nuovo format dell’edizione 2019-2020 del torneo cadetto.

Addio alla formula con 19 squadre, compromesso in uso per l’attuale stagione dopo il lungo braccio di ferro sui ripescaggi, poi negati, e ritorno alle 20 squadre, il format storico della Serie B, in essere tra il 1958 e il 2003, eccetto la stagione 1967-'68, giocata a 21.

La riforma è passata con il solo voto contrario dei calciatori. Convinte invece Lega B e Lega Pro, che hanno votato sì, quest’ultima convinta dal fatto che le promozioni dalla C quest’anno saranno cinque, proprio per integrare l’organico. La contrarietà dei calciatori è dovuta alle modalità in corsa con cui si è deciso il cambiamento con la maggioranza qualificata.

Deciso anche il blocco ai ripescaggi. Attenzione, però, perché entro il 31 dicembre prossimo sarà possibile per le Leghe procedere in autonomia, a maggioranza qualificata, a una riduzione dell’organico per le stagioni successive, a patto di ottenere l’avallo del consiglio federale: non si dovrà però andare sotto le 18 squadre in A, le 18 in B e le 40 in C. 

pallone

ARTICOLI CORRELATI:

Coppa Italia, Spadafora annuncia:
Coppa Italia, Spadafora annuncia: "Si gioca il 12-13 giugno"
Milan, migliorano le condizioni di Ibrahimovic
Milan, migliorano le condizioni di Ibrahimovic
Juventus, Higuain si ferma in allenamento
Juventus, Higuain si ferma in allenamento
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena