Rastelli non si vuole più porre limiti

Dopo la vittoria in extremis sul Foggia, il tecnico della Cremonese parla chiaro: "Possiamo sognare".

Massimo Rastelli si gode la pesantissima vittoria della sua Cremonese, entrata in zona playoff dopo aver battuto il Foggia nel finale della partita dello Zini. E ora non vuole più porsi limiti.

"Questa partita era la più delicata, la più importante, e la più difficile, contro una squadra assetata di punti, che lottava per la sopravvivenza, ma soprattutto di qualità, che fa del possesso la sua arma migliore - ha osservato il tecnico grigiorosso -. Dovevamo essere molto attenti a non concedere la minima possibilità agli avversari di farci gol. Abbiamo fatto una gara come dovevamo farla, di grandissima maturità e intelligenza: primo tempo accorto, anche se abbiamo creato tanto. Dopo ci siamo accorti che il Foggia non aveva più le forze per ripartire: abbiamo aumentato i ritmi, abbiamo fatto più pressione là davanti e abbiamo creato tantissime occasioni. Il caso ha voluto che andassimo in vantaggio solo nel finale, meglio ancora, perché il Foggia ha avuto poco tempo per recuperare".

"Credo che il risultato non faccia una piega: questa vittoria ci permette di sognare, insieme a un'intera città, di potersi giocare questi play-off sino all'ultima giornata. La gara di mercoledì a Carpi mi permetterà di mettere forze nuove in campo, tra infortuni (Croce, ndr), acciacchi e squalifiche (Castrovilli, ndr), cercando comunque di portare a casa un risultato positivo. La roboante vittoria del Carpi a Salerno non cambia il nostro livello di attenzione: giocare contro le squadre di Castori è sempre difficile. Sono contento anzi che abbiano vinto, così dovremo mantenere alta l'attenzione, senza fare calcoli: è una battaglia e siamo pronti alla battaglia", ha concluso l'allenatore campano.

rastelli

ARTICOLI CORRELATI:

Fiorentina, buone notizie da Ribery
Fiorentina, buone notizie da Ribery
Bologna, l'emergenza infortuni è alle spalle
Bologna, l'emergenza infortuni è alle spalle
Godin si concentra sul Ludogorets
Godin si concentra sul Ludogorets
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium