Pugno al tifoso, Neymar se la cava

Il brasiliano del Psg punito con tre giornate di squalifica dopo il tumultuoso post-gara della finale di Coppa di Francia contro il Rennes.

Niente stangata per Neymar. Il brasiliano del Psg, già fermato per tre turni a causa degli insulti rivolti via Instagram all’arbitro della partita contro il Manchester United, ritorno degli ottavi di Champions fatale ai francesi (ma è già stato presentato il ricorso), se l’è cavata con altri tre turni di stop dopo il pugno assestato a un tifoso del Rennes al termine della finale di Coppa di Francia persa ai rigori dalla squadra di Tuchel.

A Neymar, istigato da un tifoso durante la premiazione, è stata riconosciuta l’attenuante della provocazione che ha scongiurato l’ipotesi che il gesto venisse classificato come “atto di brutalità” e come tale venisse punito con uno stop fino a dodici giornate.

L’ex Barcellona salterà comunque le ultime due di campionato e la Supercoppa di Francia in programma ad agosto in Cina contro lo stesso Rennes.

neymar

ARTICOLI CORRELATI:

Parma generoso ma perdente a Verona
Parma generoso ma perdente a Verona
Samp, salvezza più vicina. Incubo Lecce
Samp, salvezza più vicina. Incubo Lecce
Il Sassuolo passa a Firenze
Il Sassuolo passa a Firenze
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa