Politano ispira Keita e Martinez: l'Inter torna in quota

Frosinone battuto 3-0 grazie ai primi gol dell'ex laziale e alle magie del Nazionale italiano: a segno anche il vice Icardi.

Dopo il sorprendente ko della Roma a Udine e la facile vittoria della Juventus sulla Spal, l’Inter completa il trittico di anticipi della tredicesima giornata surclassando il Frosinone con tre reti che rilanciano la squadra di Spalletti dopo il crollo di Bergamo prima della sosta. Certo quel black out rimane, ma il tecnico toscano può sorridere, più ancora che per il risultato, per i nomi dei marcatori e il livello delle loro prestazioni.

A decidere la partita sono stati infatti i primi gol in nerazzurro di Keita Balde, schierato titolare al posto di Perisic, e il secondo centro di Lautaro Martinez, dall’inizio per rifiatare Icardi dopo le fatiche in Nazionale. Insomma, la rosa è ampia e qualitativa e chissà che il senegalese non possa rubare il posto allo spento Perisic di inizio stagione in vista della partita di mercoledì contro il Tottenham, reduce dal tris al Chelsea.

Sbloccata la gara al 10’, l’Inter sembrava poter gestire la partita serenamente e nel complesso così è stato, ma il Frosinone è stato bravo nel restare aggrappato al match per tutta la prima ora di gioco: c’è voluto anzi il miglior Handanovic per negare il provvisorio 1-1 a Ciofani, di testa, poi i ciociari hanno incassato il gol di Martinez al 57' uscendo dalla partita.
 

Martinez

ARTICOLI CORRELATI:

Galliani:
Galliani: "Pirlo è l'uomo giusto per la Juve"
Il Pordenone passa a Frosinone
Il Pordenone passa a Frosinone
Chievo, un piede nella finale dei playoff
Chievo, un piede nella finale dei playoff
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa