Platini si incolla alla poltrona

"Respingo tutte le accuse che mi sono state fatte e che si basano su semplici apparenze giuridiche di una imprecisione stupefacente".

Michel Platini resta il numero uno della Uefa e si candiderà alla presidenza della Fifa nonostante la sospensione di 3 mesi per un presunto pagamento irregolare.
 
Il consiglio della Uefa non ha ritenuto necessario invocare l'articolo 29 in base al quale il vicepresidente può prendere potere.
 
"Niente mi farà rinunciare, respingo tutte le accuse che mi sono state fatte e che si basano su semplici apparenze giuridiche di una imprecisione stupefacente. Niente mi farà rinunciare al mio impegno di servire gli interessi generali del calcio", sono le parole dello stesso Platini riportate dall'Ansa.

ARTICOLI CORRELATI:

Quante ne sai sui Mondiali di calcio del 1978? Le risposte
Quante ne sai sui Mondiali di calcio del 1978? Le risposte
Quante ne sai sui Mondiali di calcio del 1978? Le domande
Quante ne sai sui Mondiali di calcio del 1978? Le domande
La Francia piange Michel Hidalgo
La Francia piange Michel Hidalgo
 
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora
Cecilia Rodriguez, bellezza argentina