Nazionale, due milanisti per la rinascita

Rivoluzione Italia, in pole position ci sarebbero Ancelotti e Maldini.

In attesa di novità sul fronte Ventura-Tavecchio, proseguono le indiscrezioni su chi sarà a prendersi in mano la Nazionale per la tanto agognata rinascita. In pole position, al momento, ci sarebbe Ancelotti. L'ex allenatore, tra le altre, del Milan, sarebbe disposto a prendere in considerazione la possbilità di allenare l'Italia. Non avrebbe esose richieste economiche (le casse della Nazionale non sono floride) ma vorrebbe garanzie di poter scegliere in piena autonomia.

Al suo fianco potrebbe esserci Maldini, fido scudiero di Ancelotti ai tempi del Milan. La leggenda rossonera ha ribadito, più volte, di essere pronto per un progetto importante, legato al Milan o, appunto, alla Nazionale. Tra le alternative alla pista Ancelotti, attenzione al nome di Ranieri. Conte, causa pendenze economiche con la FIGC, pare ormai tramontata come ipotesi.

Ancelotti Maldini

ARTICOLI CORRELATI:

Campionato in estate, la posizione di Zenga
Campionato in estate, la posizione di Zenga
Juve: la posizione di Cuadrado sul taglio degli stipendi
Juve: la posizione di Cuadrado sul taglio degli stipendi
Coronavirus, Claudio Lotito torna alla carica
Coronavirus, Claudio Lotito torna alla carica
 
Zaira Nara e Wanda Nara: il derby della sensualità
Con Wanda Nara la vita è meno amara
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar
Le foto della figlia di Hulk Hogan