Mourinho provoca la Juventus

Il tecnico del Manchester United "prepara il terreno" in vista della doppia sfida in Champions League: "La Serie A non basta più...".

3 Settembre 2018

La temperatura in vista del doppio confronto in Champions League (23 ottobre-7 novembre), che deciderà il primato nel girone, è già alta. José Mourinho ritroverà la Juventus da avversario per la prima volta dai tempi dell’Inter e allora, con un mese e mezzo d’anticipo, è già tempo di prime… provocazioni.

Il tecnico portoghese del Manchester United ha commentato il ricco mercato dei bianconeri, volto alla conquista dell'agognata Champions League: “Dopo sette scudetti di fila la Juventus vuole vincere la Champions, mi sembra chiaro. Ci sono già andati vicino un paio di volte e per questo obiettivo hanno acquistato giocatori come Emre Can, Bonucci, Cancelo e Ronaldo, top assoluti. Penso che solo il Liverpool abbia speso più di loro, ma con noi avranno vita dura”.

Per la serie come ti metto pressione, alla luce anche dei diversi inizi di campionato delle due squadre: Juve sempre vittoriosa, Manchester zoppicante. Inevitabile poi un accenno a Cristiano Ronaldo, “nemico” dei tempi del Real Madrid, che avrebbe anche potuto tornare ai 'Red Devils'...: "Il suo ritorno all'Old Trafford non è mai stato sul tavolo. Non ho mai dovuto dire 'si' o 'no' all'arrivo di Cristiano, per il semplice motivo che non è mai stato nella mia lista di acquisti".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesOliveira:
Oliveira: "Joao mi supera? E' un piacere"
©Getty ImagesD'Angelo guarda avanti dopo il rimpianto
D'Angelo guarda avanti dopo il rimpianto
©Getty ImagesCaso di Covid, Fiorentina nella bolla
Caso di Covid, Fiorentina nella bolla
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina