Messi rivela: "Ho pensato di lasciare il Barcellona"

"Tra il 2012 e il 2014 ho pensato di andarmene a causa del fisco spagnolo" ha dichiarato il campione argentino a 'Rac1'.

"Lo confesso, tra il 2012 e il 2014 ho pensato di andarmene a causa del fisco spagnolo". Intervistato nel corso del programma "El Mon", sull'emittente catalana Rac1, Leo Messi ha raccontato i retroscena di quello che sarebbe stato un clamoroso addio alla squadra di cui è simbolo da anni, il Barcellona.

"Non avevo problemi con il club - ha detto il campione argentino - ma soffrivo per la situazione che stavo vivendo. E' stato molto difficile per me e la mia famiglia, perché la gente non sapeva davvero cosa fosse accaduto o cosa stesse accadendo. Oggi, però, la mia idea e quella della mia famiglia è di finire qui la mia carriera, soprattutto per come mi trovo nel club e per come stiamo bene in questa città".

Tra gli altri argomenti affrontati nell'intervista, Messi ha anche parlato del suo rivale di sempre, Cristiano Ronaldo: “Mi sarebbe piaciuto continuasse a Madrid, dava un ‘plus’ alla rivalità e al Clasico. Il Real, comunque, sarà davanti fino alla fine della stagione perché ha giocatori molto bravi, ma era chiaro che avrebbe risentito della cessione di Cristiano”.

messi

ARTICOLI CORRELATI:

Serie A, il Napoli aggrava la crisi della Roma
Serie A, il Napoli aggrava la crisi della Roma
Vincono Atalanta, Brescia, Fiorentina e Samp
Vincono Atalanta, Brescia, Fiorentina e Samp
Il Bologna ribalta l'Inter a San Siro
Il Bologna ribalta l'Inter a San Siro
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa