Maradona, lo sconcerto di Arrigo Sacchi

Anche l'ex allenatore del Milan saluta la leggenda del Napoli.

25 Novembre 2020

L'ex allenatore del Milan Arrigo Sacchi in una nota ha voluto ricordare Diego Maradona, morto a 60 anni dopo una crisi respiratoria: "Stento a crederci, sapevo che era stato dimesso. Se ne va un fenomeno, una buona persona, generosa, che amava il calcio. Uno straordinario protagonista, il più grande in assoluto". 

"Ho tre firme con dedica in un pallone, sono quelle di Pelé, Di Stefano e Maradona. Diego ha fatto sognare milioni di persone, le sue giocate erano delle imprese per altri. Giocare contro di lui era difficile, è stato un giocatore che ha evoluto il calcio. Non è mai stato un individualista, se avessi potuto l’avrei allenato volentieri”.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Foto BuzziMario Balotelli: mea culpa e contrattacco
Mario Balotelli: mea culpa e contrattacco
©Getty ImagesSerie B, tredici i calciatori squalificati
Serie B, tredici i calciatori squalificati
©Getty ImagesCinque gli squalificati in serie A
Cinque gli squalificati in serie A
 
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle