Mandzukic e Pogba ribaltano il Carpi

Borriello non basta agli emiliani che perdono 3-2 (autogol nel finale di Bonucci).

CARPI-JUVENTUS 2-3

Vittoria più sudata del previsto per la Juventus, che parte male, rimonta e nel finale rischia grosso contro il Carpi, sconfitto 3-2.

A sbloccare il risultato dopo un quarto d'ora ci pensa l'ex Borriello, che di destro sul primo palo sorprende Buffon. La Juventus però ci impiega solo tre minuti a pareggiare i conti, grazie a Mandzukic che arpiona alla grande un pallone vagante con una sorta di "auto-assist" e lo gira in rete in acrobazia per l'1-1. Trascinata da un ottimo Khedira, la squadra di Allegri spinge sull'acceleratore e prima dell'intervallo trova anche il raddoppio: Evra approfitta di uno scivolone di Letizia per pennellare un cross ancora sulla testa del croato, che insacca di prepotenza.

A chiudere i conti ci pensa poi in apertura di ripresa Pogba che sfrutta un lancio lungo per firmare il tramortente 3-1. Barzagli, per un accenno di crampi, viene precauzionalmente sostituito da Rugani, che alla prima in serie A da bianconero trova anche il gol, annullato per fuorigioco. La partita sembra finita ma nel finale Bonucci si inventa un incredibile autogol e in pieno recupero Lollo ha anche la palla del pareggio, appoggiata debolmente verso Buffon.

ARTICOLI CORRELATI:

Lazio, Correa:
Lazio, Correa: "Sono solo in casa"
Tottenham, Son diventa un militare
Tottenham, Son diventa un militare
Zico stronca Neymar:
Zico stronca Neymar: "Troppe distrazioni"
 
Zaira Nara e Wanda Nara: il derby della sensualità
Con Wanda Nara la vita è meno amara
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar
Le foto della figlia di Hulk Hogan