Mancini: “Ljajic? Se si allena seriamente…”

6 Marzo 2016

Roberto Mancini ai microfoni di Mediaset Premium commenta la netta vittoria contro il Palermo: "Abbiamo fatto due partite buone, una in coppa e una questa sera. Dobbiamo continuare così. Venivamo da 120 minuti giocati mercoledì, eravamo un po’ stanchi ma il primo tempo poteva finire 3-0 per noi. Dobbiamo cercare di non commettere errori come abbiamo fatto alla fine del primo tempo. Per la Champions decisiva la gara con la Roma? Non lo so, sarà una partita importante ma ci saranno anche altri scontri diretti. Mancano ancora tante partite, la classifica può cambiare in qualsiasi momento, i punti a disposizione ci sono, il tempo c’è e possiamo ancora avere delle chance per il terzo posto. Abbiamo fatto due mesi in cui non abbiamo fatto risultati, adesso dobbiamo rimontare".
 
"Ljajic? Io stravedo per lui ma ogni tanto attraversa dei momenti dove magari non si allena seriamente quando non gioca. Un giocatore con il suo talento e con la sua qualità dovrebbe essere sempre decisivo. Deve capire che può fare qualsiasi cosa ma deve essere continuo in ogni allenamento". 
 
La crescita di Perisic: "Ha iniziato a conoscere meglio il campionato italiano che è diverso da quelli in cui ha giocato. Qui non ci sono spazi come in Germania. Lui e Kondogbia sono giocatori che avranno un grandissimo futuro. Sono felice per loro perchè sono due ragazzi che se lo meritano".
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Zlatan Ibrahimovic - Sanremo: Amadeus può escluderlo
Zlatan Ibrahimovic - Sanremo: Amadeus può escluderlo
©Scontro Ibrahimovic - Lukaku: cosa succede ora secondo Graziano Cesari
Scontro Ibrahimovic - Lukaku: cosa succede ora secondo Graziano Cesari
©Miralem Pjanic flop: sotto accusa a Barcellona
Miralem Pjanic flop: sotto accusa a Barcellona
 
Ibrahimovic-Lukaku, testa a testa furioso: le foto
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle