Mancini boccia la sua stagione

8 Aprile 2016

Alla vigilia di Frosinone-Inter, che aprirà la 32/a giornata di Serie A, Roberto Mancini ha presieduto la consueta conferenza stampa pre partita.
 
Il tecnico dell'Inter, accompagnato da Nagatomo fresco di rinnovo, ha analizzato la trasferta contro i ciociari: "Non voglio cali di tensione - ha esordito lo jesino -, ci sono ancora 21 punti in palio. Serve una prova importante per tornare a vincere in trasferta dopo un lungo periodo".
 
L'Inter non vince in trasferta da gennaio contro l'Empoli, ma non è ancora il momento di rinunciare al terzo posto: "Assolutamente no, chiaro che è dura immaginare che la Roma perda 8 punti in sette gare. Ma siamo dei professionisti e dovremo fare il massimo comunque - ha aggiunto, con un aggiornamento sulle condizioni di Jovetic -. Ora sta bene e spero possa dare il suo contributo dopo un periodo non facile. Medel in difesa al posto di Miranda? Abbiamo poche alternative, o lui o Juan Jesus".
 
A un certo punto della stagione l'Inter ha avuto paura e il calo è stato inevitabile: "Aver perso certe gare ci ha un po' impaurito e quando ti abbassi concedi solo più chance all'avversario. Dobbiamo giocare senza timori. Al momento alla stagione darei un voto basso. Ma non ai giocatori, che hanno dato tutto. Voto basso al tecnico". 
 
Il tormentone Yaya Touré non si è ancora esaurito: "Ora pensiamo solo al finale di stagione, per il mercato c'è tempo. E spesso nel calcio si può allestire una buona rosa anche risparmiando. Serve solo tempo. Quando presi l'Inter nel 2004 ci vollero due anni per vincere, malgrado giocatori forti - ha proseguito, difendendo le qualità dei suoi giocatori -. Giocatori senza personalità? Fosse così non saremmo stati in testa per metà campionato. Qualcosa di buono lo abbiamo pur fatto".
 
Per parlare di rinnovo è ancora troppo presto: "Oggi festeggiamo quello di Nagatomo, che merita di rimanere in un club così importante. Se tornerei in Premier? Il problema non si pone visto che non ho ricevuto alcuna offerta... E poi ho ancora un anno di contratto".
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Andrea Pirlo accende Juventus-Inter
Andrea Pirlo accende Juventus-Inter
©Commisso minaccia di vendere la Fiorentina
Commisso minaccia di vendere la Fiorentina
©Il Parma scende in campo contro le discriminazioni
Il Parma scende in campo contro le discriminazioni
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto