Lutto per Mandragora: zio ucciso a Napoli

9 Marzo 2016

Un grave lutto ha investito Rolando Mandragora, centrocampista della Juventus in prestito al Pescara.
 
Lo zio del giovane ex Genoa, Mariolino Barometro, è stato brutalmente assassinato a Napoli nella sera dell'8 marzo.
 
Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, l'uomo, 59 anni, tornava a casa presso il Rione Incis di Ponticelli ed è stato ucciso da una raffica di colpi di arma da fuoco al torace e all'addome. Si trovava in via Fratelli Grimm attorno alle 18, quando è stato raggiunto da due uomini giunti in sella a uno scooter.
 
Barometro, che prestava servizio all'ufficio del giudice di pace di Napoli, è stato trasportato in ospedale ma il soccorso dei medici non è bastato a salvargli la vita.
 
Le indagini per scoprire le dinamiche dell'agguato sono in corso.
 

 

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Pioli:
Pioli: "Non è il nostro miglior momento"
©Milan avanti di rigore, tris Roma
Milan avanti di rigore, tris Roma
©Napoli, Rino Gattuso:
Napoli, Rino Gattuso: "Il responsabile sono io"
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle