Lega Pro: sì al format con 60 squadre

7 Giugno 2016

A 5 giorni dalla fine della stagione, che sarà sancita dalla disputa della finale di ritorno dei playoff tra Pisa e Foggia, si registrano importanti novità per la Lega Pro 2016-2017.
 
A margine dell’ufficializzazione di Giampiero Ventura come nuovo commissario tecnico della Nazionale, il presidente federale Carlo Tavecchio ha infatti annunciato l’intenzione di riportare il format della terza serie a 60 squadre, dopo che nel campionato che va a concludersi ci si era dovuti accontentare di 54 partecipanti a causa della mancanza dei requisiti necessari da parte di molti club che avevano fatto domanda di ripescaggio.
 
Alle viste sembra quindi esserci la solita lunga estate all’insegna dei ripescaggi, per comare l’organico che sarà inevitabilmente condizionato dai “buchi” relativi ai club che non riusciranno ad iscriversi. Torna quindi a sperare la Correggese, tra le vincitrici dei playoff di Serie D nel girone vinto dal Parma davanti a Altovicentino e Forlì, come pure la Pro Patria, retrocessa dalla Lega Pro al termine di un’annata da incubo, ma già pronta a fare domanda per ottenere tornare in Lega Pro a tavolino.
 
In questo senso una buona notizia, per ripescandi e non solo, arriva dalla riduzione della tassa d’iscrizione alla Lega Pro, che si è dimezzata, passando da 500.000 a 250.000 euro, come annunciato dallo stesso Tavecchio. 
 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Zlatan Ibrahimovic, niente Europei: il comunicato ufficiale
Zlatan Ibrahimovic, niente Europei: il comunicato ufficiale
©Ibrahimovic: campionato finito, anche gli Europei in bilico
Ibrahimovic: campionato finito, anche gli Europei in bilico
©Massimo Moratti, doppia stoccata alla Juventus
Massimo Moratti, doppia stoccata alla Juventus
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto