La nuova Juve ha già i cerotti

19 Agosto 2016

La Juventus riparte, ma è già in emergenza. I bianconeri apriranno il proprio campionato sabato sera ospitando la Fiorentina, ma tra giocatori arrivati in ritardo e indisponibili, Max Allegri deve già fare la conta per schierare una formazione che permetta di evitare la falsa partenza della scorsa stagione.

“Sette titolari su 10 li ho scelti” ha anticipato il tecnico livornese, che fa intuire i dubbi della vigilia: “Evra ha recuperato, Pjanic dovrò valutarlo nelle prossime ore, se non ce la farà in regia schiererò Hernanes. Poi in mezzo siamo contati, abbiamo Lemina, Asamoah e Khedira”.

Tutto questo in attesa del, o dei, centrocampisti che porterà il mercato, disponibili però solo per la trasferta sul campo della Lazio di sabato prossimo.

E in attacco? Si va verso l’usato sicuro, con Higuain di rincorsa: “Gonzalo è migliorato negli ultimi giorni, ma non si era presentato in buone condizioni – dice il tecnico livornese senza giri di parole – Di sicuro giocherà Dybala…”.

La Fiorentina, immutata rispetto alla scorsa stagione, sogna il colpaccio: “Sarà una partita difficile, affronteremo una squadra tecnica, che ha cambiato poco e fa sempre ottimi risultati in avvio di campionato”.

Come difficile sarà la rincorsa allo storico 6° scudetto: “Se pensiamo di dover vincere a tutti i costi solo perché abbiamo messo 5 giocatori forti nell’organico faremmo un errore imperdonabile. Inter, Napoli e Roma saranno le nostre rivali”.
 

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Massimo Mauro attacca Cristiano Ronaldo
Massimo Mauro attacca Cristiano Ronaldo
©Ivano Bordon, i 70 anni di un mito
Ivano Bordon, i 70 anni di un mito
©Olimpia Milano, il programma dei playoff
Olimpia Milano, il programma dei playoff
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto