Inchiesta sulla Roma, Pallotta contro l’Uefa

Il club giallorosso rischia per i cori discriminatori contro Rüdiger, ma il presidente non ci sta.

20 Ottobre 2017

L’Uefa ha aperto un’inchiesta nei confronti della Roma a causa dei cori razzisti pronunciati dai tifosi giallorossi durante la partita contro il Chelsea nei confronti dell’ex Antonio Rudiger.

Il club rischia da una multa alla chiusura di un settore dell’Olimpico, ma intanto il presidente James Pallotta si è ribellato al provvedimento della Federazione internazionale:

“La cosa frustrante è che a volte negli stadi è sufficiente che un paio di elementi facciano qualcosa di stupido affinché questo poi, purtroppo, si rifletta negativamente sul 99,9% delle persone che non la pensa in quel modo e non farebbe mai qualcosa del genere" ha detto Pallotta alla radio americana ‘SiriusXM’.

“Sono episodi gravi e deplorevoli sempre e comunque, a prescindere da quello che possa essersi verificato l'altro giorno, il mio è un discorso di carattere generale. Dispiace che i club siano ritenuti responsabili per le azioni di pochi idioti in giro per il mondo". 
 

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Torino: Davide Nicola ha una ricetta per la salvezza
Torino: Davide Nicola ha una ricetta per la salvezza
©Mauro Icardi partecipa alla festa del PSG: 4-0 sul Montpellier
Mauro Icardi partecipa alla festa del PSG: 4-0 sul Montpellier
©Torino, con Nicola torna il cuore: 2-2 in extremis con Zaza
Torino, con Nicola torna il cuore: 2-2 in extremis con Zaza
 
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2