Il Parma ne fa 9, Apolloni prova la difesa a tre

20 Luglio 2016

Mentre fuori dal campo il Parma fa segnare una tappa storica per tutto il calcio italiano per il rapporto con la propria tifoseria, la squadra continua a correre a Collecchio, dove il gruppo di Apolloni resterà fino al 25 luglio per poi trasferirsi a Pinzolo, sede della seconda parte del ritiro che condurrà fino al debutto in Coppa Italia, che dovrebbe avvenire il 7 agosto.

Dopo il test di domenica contro il Ravanetti Team, la seconda amichevole dei crociati è terminata 9-0 contro la Rappresentativa del Torneo dei Comuni "Piergiorgio Barbieri" (incasso devoluto all’Ospedale dei Bambini di Parma): in palla Evacuo, autore di una tripletta, due gol per Miglietta, a segno anche Nocciolini, Ricci, Melandri e Guazzo.

Da segnalare l’11 di partenza di Apolloni, che ha provato il 3-5-2: davanti a Fall, sostituto di Zommers vittima di una lesione alla coscia, hanno agito Benassi, Lucarelli e Coly, con Mazzocchi e Nunzella sulle fasce, Corapi, Scavone e Baraye a centrocampo e Evacuo-Nocciolini coppia d’attacco. Ovviamente impossibile trarre indicazioni attendibili, ma è da seguire la volontà del tecnico di cambiare pelle alla squadra, alternando 2-3 moduli anche a gare in corso.

Soddisfatto Apolloni, in particolare della prova e dell’atteggiamento di Baraye come interno: “Yves sa bene cosa chiedo sul piano dell'intensità. Secondo me può ritagliarsi uno spazio importante anche in quel ruolo”. Prossimo test a Pinzolo il 31 luglio contro il Trapani.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Una sfida storica per San Marino
Una sfida storica per San Marino
©Per il dopo Andrea Agnelli spunta Alessandro Del Piero
Per il dopo Andrea Agnelli spunta Alessandro Del Piero
©Zlatan Ibrahimovic:
Zlatan Ibrahimovic: "Starei al Milan tutta la vita"
 
Serie A: Napoli-Lazio 5-2, le foto
Serie A: Roma-Atalanta 1-1, le foto
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida