È il Parma dei bomber, Piacenza rimontato

7 Agosto 2016

In attesa di convincere, il Parma vince. Al Tardini la squadra di Apolloni piega in rimonta il Piacenza nella prima partita del gironcino della Coppa Italia di Lega Pro. Decide una prodezza al volo di Guazzo, appena entrato, al termine di una combinazione con Evacuo. Un gol che potrebbe anche essere decisivo per la conferma dell’attaccante, nonostante l’arrivo di Calaiò. I crociati si mettono avanti per il discorso qualificazione e torneranno in campo il 21 contro la Pro Piacenza

Difficile trarre indicazioni in ottica campionato da una partita giocata ancora in piena estate, condizionata dal caldo e da una condizione largamente imperfetta. Problemi però condivisi dalle due squadre, così al più atteso Parma i conti tornano al momento sul piano della determinazione e del cuore, più che del gioco.

I crociati, schierati nell’ormai consueto 3-5-2, hanno tenuto più a lungo il pallino del gioco, faticando però ad aprire le maglie della difesa avversaria. Da rivedere la coesistenza tra Evacuo, positivo solo per il gol, e il mobile Nocciolini e in generale il nuovo assetto è parso a tratti prevedibile al cospetto di una squadra piuttosto frizzante.

Pochi squilli nel primo tempo. Parma più manovriero, ma poco pungente, a parte un colpo di testa di Coly su cross di Nunzella, sventato dal portiere Miori. Sull’altro fronte, Coric risponde volando un superbo stacco di Cazzamalli.

Nella ripresa cambia poco, la squadra di Apolloni fatica a cambiare ritmo anche dopo l’ingresso di Mazzocchi per Benassi, con passaggio alla difesa a 4, così al 65’ arriva il vantaggio ospite, firmato da Razzitti in mischia dopo un primo tentativo finito contro la traversa.

Il Parma oltre che stanco diventa arruffone, ma ha la fortuna di trovare subito il pari con un colpo di testa di Evacuo su invito dell’infaticabile Nunzella. Saltano gli schemi, Apolloni ci prova con Guazzo per Nocciolini ed è premiato dalla prodezza dell’attaccante piemontese. Se si vince in attesa del gioco e della brillantezza…

 

Il tabellino

Parma-Piacenza 2-1
Marcatori: 65’ Razzitti; 69’ Evacuo; 88’ Guazzo
Parma (3-5-2): Coric; Coly, Lucarelli, Benassi (58’ Mazzocchi); Garufo, Corapi, Giorgino (71’ Scavone), Miglietta, Nunzella; Evacuo, Nocciolini (85’ Guazzo). All.: L. Apolloni.
Piacenza (4-3-3): Miori; Sciacca, Silva, Piergreffi, Castellana; Cazzamalli, Taugourdeau, Barba; Matteassi (75’ Di Cecco), Razzitti (85’ Debeljuh), Franchi (80’ Cesana). All.: A. Franzini
Arbitro: Gariglio (Pinerolo)
Ammoniti: Piergreffi, Silva, Sciacca

©

NOTIZIE EURO2020:

©Euro2020, Mancini:
Euro2020, Mancini: "Meglio di così non si poteva"
©Euro2020, la Turchia cede pure con la Svizzera
Euro2020, la Turchia cede pure con la Svizzera
©Euro2020, l'Italia sconfigge anche il Galles
Euro2020, l'Italia sconfigge anche il Galles
©Black Lives Matter: sei Azzurri non si inginocchiano
Black Lives Matter: sei Azzurri non si inginocchiano
©Euro2020, Alvaro Morata se la prende con tutti
Euro2020, Alvaro Morata se la prende con tutti
©Euro2020, Lewa punisce una Spagna sprecona: è 1-1
Euro2020, Lewa punisce una Spagna sprecona: è 1-1
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle