Grassadonia, vittoria e polemica

Il Foggia torna a sperare nella salvezza dopo la vittoria sul Perugia, il tecnico attacca.

Il Foggia mette la testa fuori dall’incubo a una giornata dalla fine della stagione regolare. I Satanelli battono il Perugia e relegano il Venezia al terzultimo posto solitario, ma tutto si deciderà all’ultimo turno con la trasferta di Verona.

Intanto, però, la squadra ha fatto il proprio dovere. E Grassadonia lo rivendica: “Dovevamo vincerla e l’abbiamo vinta, direi con merito. Abbiamo affrontato un’ottima squadra, abbiamo sofferto, ma sapevamo che sarebbe stata una partita così. Ci giocavamo tutto e siamo stati bravi a saper soffrire. È la vittoria del gruppo, di una squadra che ci tiene e che darà tutto quello che ha fino alla fine. Al di là di quello che dice qualche leone da tastiera”.

 Poi, un retroscena sul rigore: “Non l'ho visto. L’ha toccata il portiere? Meglio, allora, altrimenti sarei svenuto“.

Grassadonia

ARTICOLI CORRELATI:

La convinzione di Mancini:
La convinzione di Mancini: "Sarà la serie A delle sorprese"
Riparte la Serie A: il nuovo calendario delle partite
Riparte la Serie A: il nuovo calendario delle partite
A, si riparte con Torino-Parma
A, si riparte con Torino-Parma
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena