Grassadonia si tiene la reazione

"Ho visto il Foggia che volevo dopo Cosenza" ha detto il tecnico dei rossoneri dopo il derby pareggiato contro il Lecce.

Il Foggia spreca due gol di vantaggio nel derby contro il Lecce, che tornava dopo 21 anni, e non riesce a staccarsi dalle zone bassissime della classifica.

Anzi, la vittoria del Livorno costa l'aggancio all'ultimo posto, ma il tecnico Gianluca Grassadonia, che ha parlato in conferenza stampa, promuove la prova della squadra: “Abbiamo fatto un’ottima partita, contro una squadra molto forte, peccato averla riaperta su quel calcio di punizione, poi da quel momento abbiamo avuto troppa frenesia Dobbiamo continuare a fare quello che si è fatto bene nel primo tempo anche sul doppio vantaggio, anche se abbiamo avuto l’occasione per chiuderla, poi purtroppo abbiamo dovuto fare un paio di sostituzioni forzate, stavo facendo scaldare Gori e Rizzo, ma ho dovuto fare altre scelte. Comunque ho visto la reazione che volevo dopo Cosenza".

Grassadonia ha poi parlato della contestazione dei tifosi a Mazzeo e dell'azione del 2-2: “I fischi fanno parte del gioco, Fabio sta lavorando bene, tornerà a segnare. Il gol di La Mantia? Se rivediamo l’azione abbiamo sbagliato una palla a centrocampo, sono ripartiti e poi c’è stato un rimpallo nel cross dalla sinistra. Peccato".
 

Grassadonia

ARTICOLI CORRELATI:

Coronavirus: rinviata Piacenza-Sambenedettese
Coronavirus: rinviata Piacenza-Sambenedettese
Besiktas, Ljajic finisce in quarantena
Besiktas, Ljajic finisce in quarantena
Con la Spal non ci sarà Higuain
Con la Spal non ci sarà Higuain
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium