Gasperini: “Il Var? Si aspetta troppo…”

Pure il tecnico dell'Atalanta si unisce al coro dei dubbiosi sulle modalità di utilizzo della tecnologia dopo la vittoria sul Sassuolo.

27 Gennaio 2018

Dopo la sconfitta di Napoli e le “preoccupanti” dichiarazioni di Gian Piero Gasperini sul proprio futuro, l’Atalanta si rimette in moto dominando sul campo del Sassuolo.

Ottimo viatico in vista della semifinale di andata di Coppa Italia contro la Juventus e allora anche il tecnico torinese, che ha commentato la partita ai microfoni di Sky Sport, torna al buonumore: “Abbiamo reagito subito alla partita contro il Napoli. Mi è piaciuto lo spirito, come abbiamo affrontato la gara. I ragazzi non si sono sacrificati molto, nel calcio bisogna correre, ma ho visto anche tanta qualità e sicurezza. Dovevamo avere più fiducia, tenere la palla a terra, comunque questa è stata una buona risposta. Adesso dobbiamo incontrare tre volte la squadra più forte, ce la giocheremo

Ma non mancano un paio di precisazioni, sul Var e sulle ambizioni della squadra: “Io devo molto all'ambiente, da parte mia c'è un'enorme riconoscenza, lavoro per l'Atalanta per vederla sempre più forte. Possiamo mettere le basi per avere ambizioni, spero possiamo avere l'ambizione di restare in alto a lungo. Il Var? Non posso giudicare, ero distante, quando ci sono episodi del genere si sta fermi parecchio, penso non faccia piacere a nessuno".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesZlatan Ibrahimovic - Sanremo: Amadeus può escluderlo
Zlatan Ibrahimovic - Sanremo: Amadeus può escluderlo
©Getty ImagesScontro Ibrahimovic - Lukaku: cosa succede ora secondo Graziano Cesari
Scontro Ibrahimovic - Lukaku: cosa succede ora secondo Graziano Cesari
©Getty ImagesMiralem Pjanic flop: sotto accusa a Barcellona
Miralem Pjanic flop: sotto accusa a Barcellona
 
Ibrahimovic-Lukaku, testa a testa furioso: le foto
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle