Furia della Juventus, oltraggiata la lapide dell’Heysel

L'incredibile sfregio sta facendo il giro del web

10 Ottobre 2017

Una fila di cassonetti sotto la targa commemorativa delle vittime dell'Heysel allo stadio Re Baldovino di Bruxelles. L'incredibile sfregio, documentato da alcune foto, sta facendo il giro del web, provocando l'indignazione di tanti tifosi juventini, a 32 anni dalla tragedia che provocò la morte di 39 persone in occasione della finale di Coppa dei Campioni tra la Juventus e il Liverpool, il 29 maggio 1985.

A denunciare la situazione l'europarlamentare Alberto Cirio, che ha scritto una lettera al sindaco di Bruxelles Philippe Close: "Mi è stato fatto notare che giusto sotto la lapide che riporta i nomi delle 39 persone che hanno perso la vita, sostano i cassonetti della immondizia. Oltre a ritenerlo indecoroso, penso sia una mancanza di rispetto nei confronti delle vittime e dei loro familiari". 

"Mi sono permesso di segnalarle la cosa, certo che vorrà prenderla in seria considerazione e adottare gli accorgimenti che riterrà opportuni, al fine di garantire il dovuto rispetto ad un monumento che ricorda un momento così triste della nostra storia sportiva recente".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesAntonio Conte:
Antonio Conte: "Ho visto un'Inter incredibile"
©Getty ImagesAndrea Pirlo infuriato:
Andrea Pirlo infuriato: "Non siamo scesi in campo"
©Getty ImagesL'Empoli disintegra la Salernitana
L'Empoli disintegra la Salernitana
 
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto
SuperMario Balotelli show: le foto