Eder si sblocca: "Grazie Mancini"

L'Inter è tornata al successo dopo lo scivolone di Genova e lo ha fatto nel segno di Stevan Jovetic ed Eder, due attaccanti che, fino ad ora, avevano incontrato più di qualche difficoltà nell'andare a segno. 
 
L'ex attaccante della Samp, arrivato a gennaio per provare a trascinare l'Inter in Champions League, è al suo primo gol in nerazzurro: "Devo sempre ringraziare il mister e la società, perché mi hanno sempre trattato bene, al di là del fatto che non arrivasse il gol. Ogni giorno al campo di allenamento mi dicevano di stare tranquillo perché si vedevano le mie qualità e il gol sarebbe arrivato. Io ho sempre lavorato tranquillo e dato il massimo. Poi, alla fine, tutto arriva", le sue parole ai microfoni di 'Sky Sport'.
 
In vista dei prossimi Europei, il gol contro l'Udinese può anche essere letto come un messaggio diretto ad Antonio Conte: "A quello penserò magari dopo il 15 maggio, quando arriverà la convocazione. Per adesso penso all’Inter", ha poi aggiunto l'italo-brasiliano. 

ARTICOLI CORRELATI:

Serie A, squalificato Sinisa Mihajlovic
Serie A, squalificato Sinisa Mihajlovic
Bergonzi disintegra Fabbri
Bergonzi disintegra Fabbri
Michele Di Piedi non lascia: raddoppia
Michele Di Piedi non lascia: raddoppia
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa