Delirio Foggia, Stroppa indica il momento chiave

"Dispiace aver preso due gol, ma oggi chi se ne importa..."

23 Aprile 2017

Il tecnico del Foggia Giovanni Stroppa ha commentato felice in conferenza stampa la promozione del Foggia in serie B dopo 19 anni.

"La promessa che dissi nell'andata col Fondi? Io dissi che potevamo vincere il campionato ma qualche mese prima l’aveva già detto la società. Abbassando la testa e lavorando sodo, facendoci scivolare addosso qualche critica, ci siamo rialzati. Col Fondi fu una delle partite più belle giocate a Foggia. Io avevo la consapevolezza del lavoro, della crescita della squadra e ho tirato dritto per la mia strada". 

"Col Taranto la piazza ha percepito le mie parole che fu solo un incidente di percorso. Col Melfi il rigore di De Vena è stato un po’ uno spartiacque, poi abbiamo vinto. Quella vittoria ha dato solidità allo spogliatoio. La settimana l’abbiamo affrontata sempre allo stesso modo. Dispiace aver preso due gol, ma oggi chi se ne importa".

 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesL'Empoli frena a Cremona, Dionisi comunque orgoglioso
L'Empoli frena a Cremona, Dionisi comunque orgoglioso
©Getty ImagesEuro 2020, nuovo semaforo verde per Roma: i dettagli
Euro 2020, nuovo semaforo verde per Roma: i dettagli
©Getty ImagesDaniele De Rossi può sorridere dopo l'incubo
Daniele De Rossi può sorridere dopo l'incubo
 
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto