Coronavirus, Calabria rivela: "C'era ansia"

Il difensore del Milan racconta lo stato d'animo prima della sospensione del campionato.

16 Marzo 2020

Intervistato da 'Sky Sport', Davide Calabria ha raccontato come sta trascorrendo i difficili giorni di lontananza forzata dal calcio, visto che dopo la decisione di sospendere i campionati anche gli allenamenti sono stati interrotti.

I calciatori sono così costretti a improvvisare esercizi fai da te per non perdere il tono muscolare: "Stiamo a casa e cerchiamo di allenarci per quel che poco che possiamo, guardiamo la tv, leggiamo - ha detto il difensore del Milan - Oggi ho fatto un giro in bicicletta con tutte le precauzioni del caso, poi al rientro ho curato la parte alta con esercizi a corpo libero". 

Calabria ha poi rivelato lo stato d’animo con cui ha affrontato le ultime partite prima dello stop imposto dal Governo: “Prima di fermarci c'era sicuramente un po' di timore. Eravamo preoccupati per i nostri familiari, era ovvio avere un po' di timore per quello che poteva succedere".

Infine una battuta sull’amico ed ex compagno di squadra Patrick Cutrone, che è tra i calciatori di Serie A ad essere stato contagiato: "Non è stato bene per qualche giorno, ha avuto la febbre alta, ma per fortuna non ha avuto problemi respiratori. Ora però sta bene".

 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesIlicic dribbla le voci sul Milan
Ilicic dribbla le voci sul Milan
©Getty ImagesIlicic manda al tappeto la Fiorentina
Ilicic manda al tappeto la Fiorentina
©Getty ImagesFonseca si tiene stretto il risultato
Fonseca si tiene stretto il risultato
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto