Clasico di Spagna, battibecco Modric-Piqué

Il Real Madrid ha sconfitto per 2-1 il Barcellona nella tana di Valdebebas ma a fine partita non sono mancate le polemiche.

Forse non è mai esistito, e mai esisterà, un Clasico senza polemiche. Ovviamente non poteva far eccezione il match di ieri, con le condizioni atmosferiche – una pioggia torrenziale abbattutasi su Madrid – a render ancor più epico lo scontro. Alla fine hanno prevalso le Merengues, grazie ai gol di Benzema e Kroos. A nulla è valso il gol bluagrana di Mingueza al 60'.

La direzione arbitrale ha lasciato perplesso – per usare un eufemismo – il club blaugrana. L'arbitro Gil Manzano è finito sotto accusa per un presunto rigore negato a Braithwaite ma anche per i quattro minuti di recupero – pochi secondo i calciatori culé, concessi dallo stesso Manzano. Di questo si è lamentato a fine gara Gerard Piqué il quale, dopo aver fatto notare la cosa al direttore di gara, si è trovato davanti Luka Modric che gli rispondeva a tono.

"E quanti ne volevi di minuti di recupero?", avrebbe detto Modric all'indirizzo del catalano. Piqué, indispettito, è stato in procinto di rispondere, ma poi si è concentrato sull'arbitro, incalzandolo ancora. Molto nervoso a fne gara anche il tecnico Koeman, che sull'episodio del penalty non concesso ha detto: " C'è un rigore su Braithwaite, ma dobbiamo stare zitti".

Articoli correlati