Clamoroso a Carpi, un giocatore è a rischio Daspo

Coda velenosa dopo la semifinale playoff.

Clamorosa coda velenosa della semifinale dei playoff di serie B vinta lunedì sera dal Carpi per 1-0 sul campo del Frosinone.

La Questura del capoluogo laziale ha comunicato di aver avviato un procedimento di Daspo nei confronti di un giocatore del Carpi al termine della gara di lunedì. Il nome del tesserato non è stato ancora reso noto dagli organi competenti. Di seguito il comunicato emesso dalla questura ciociara:

"Nel corso dell’incontro, un giocatore del Carpi, mentre effettuava riscaldamento a bordo campo, lanciava una bottiglia di plastica verso il pubblico locale in gesto di stizza per i fischi seguiti all’espulsione di un suo compagno di squadra, colpendo uno spettatore della Tribuna Laterale Sud. A seguito del  fatto, notiziata la Procura Federale, nei confronti dell’atleta biancorosso verrà avviato il procedimento di Daspo da parte della Divisione  Polizia Anticrimine della Questura".

 

carpi

ARTICOLI CORRELATI:

Coronavirus, lodevole gesto del Cagliari
Coronavirus, lodevole gesto del Cagliari
Juventus, il retroscena dietro il taglio degli stipendi
Juventus, il retroscena dietro il taglio degli stipendi
Coronavirus, Gravina fissa una scadenza
Coronavirus, Gravina fissa una scadenza
 
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora
Cecilia Rodriguez, bellezza argentina
Federica Nargi bella e sensuale