Magrin: “La Juve deve segnare subito”

Marino Magrin conosce bene il mondo Juventus. Ci ha giocato per due stagioni, dal 1987 al 1989, facendo intravedere lampi della propria classe: "Mi sono fatto male sul più bello", ci confida… Sportal.it lo ha sentito, in esclusiva, per fare il punto sulla Juventus a pochi giorni dalla sfida con il Bayern Monaco.

Magrin, le piace la Juventus di Allegri?
"Molto, questa squadra è competitiva dal portiere all'ultimo della panchina. Remano tutti dalla stessa parte, sanno cosa fare in campo e lo fanno bene".

E' la favorita assoluta per lo Scudetto?
"Avendoci giocato, chiaro che faccio il tifo per la Juve, così come per tutte le squadre dove ho militato ma mi piace molto il gioco del Napoli. Mi fa divertire la squadra di Sarri anche se credo che la Juve abbia qualcosa in più".

Tra qualche giorno ci sarà la sfida con il Bayern Monaco. Si ripartirà dal 2-2 di Torino…
Ci vorrà il miglior Bayern per battere questa Juventus. I bianconeri devono cercare di segnare subito, a quel punto tutto cambierebbe radicalmente".

Chi l'ha impressionata maggiormente della squadra di Allegri?
"Dybala. Ho parlato con amici di Palermo e mi dicevano che era già fortissimo in rosanero ma non credevo riuscisse ad imporsi nella Juventus in questa maniera. Ha colpi unici e sa anche giocare per la squadra. Impressionante".

Articoli correlati